Spese gratuite per ordini superiori a 50€ | Leggi i dettagli

Colesterolo: cos'è e come abbassarlo con dieta e integratori
lunedì 5 settembre 2022

Colesterolo: cos'è e come abbassarlo con dieta e integratori

Il colesterolo è raccontato spesso come un grande malanno per il nostro organismo, ma in realtà è un grasso estremamente necessario dal momento che è uno dei principali costituenti delle cellule ed è attivo nella sintesi della Vitamina D. Scopriamo insieme quanto è importante il colesterolo, nel bene o nel male, e come è possibile abbassarlo con una dieta sana ed equilibrata e gli integratori alimentari. 

Che cos’è il colesterolo

Come detto, dunque, il colesterolo è prodotto dal nostro organismo e svolge diverse funzioni importanti:

  • È attivo alla sintesi degli ormoni steroidei come il testosterone e molti altri;
  • Fa parte del processo di digestione dei grassi grazie alla bile; 
  • Aiuta la sintesi della Vitamina D, molto importante per l’organismo;
  • Fa parte della parete cellulare, soprattutto all’interno del sistema nervoso.

È risaputo che si tratta di una molecola “grassa” e generalmente viene trasportato nel sangue attraverso le lipoproteine che a loro volta si suddividono in:

  • HDL – Proteine ad alta intensità: questa proteina svolge un importante lavoro di assorbimento e smaltimento del grasso non utilizzato presente nel sangue e proprio per questo, viene anche definito “colesterolo buono”. Non a caso, aiuta a ridurre l’accumulo di grasso nelle pareti cellulari e cerca di mantenere il perfetto funzionamento del cuore e delle arterie. Ma poi come vengono smaltiti questi grassi? Dal fegato. Infatti le proteine ad alta intensità trasportano tutto fino al fegato dove poi vengono lavorati e tramutati in bile così da smaltirli.
  • LDL – Proteine a bassa intensità: è il “colesterolo cattivo” in quanto si deposita nelle arterie e le rende meno elastiche e più strette ed è proprio la condizione classica che può portare a malattie cardiovascolari come l’infarto. 

Come è possibile abbassare il colesterolo?

Nonostante sia quindi una molecola utile per l’organismo, il colesterolo può essere anche molto pericoloso. Proprio per questo è necessario tenerlo sempre monitorato in quanto un eccesso di grasso può essere piuttosto rischioso dal momento che può aumentare la possibilità di sviluppare patologie e malattie come l’ictus e l’infarto. Ma come controllare i livelli di colesterolo nel sangue? Sicuramente partendo dalla prevenzione. Infatti sussistono molteplici fattori che possono aiutarci a monitorare l’afflusso di colesterolo nel corpo e sappiamo che ci sono delle abitudini che possono influenzare tale problematica.

Ad esempio seguire una dieta scorretta e ricca di grassi può essere molto negativo da questo punto di vista e chiaramente, situazioni fisiche come l’obesità o il sovrappeso, possono ancor di più generare l’afflusso di colesterolo. Inoltre non praticare attività fisica costante e fumare possono accelerare al massimo la produzione di colesterolo ‘cattivo’ ed è quindi fondamentale, per combattere la sovrapproduzione di questa molecola, seguire una dieta equilibrata così come uno stile di vita sano. 


L’alimentazione come prima prevenzione

Come abbiamo visto, quindi, l’alimentazione gioca un ruolo fondamentale per prevenire gli alti livelli di colesterolo nel sangue. È possibile prevenire tale problematica limitando il più possibile l’assunzione di grassi saturi, come il latte intero o le carni rosse, ed è importante cibarsi di alimenti ricchi di ingredienti vegetali come frutta e verdura, che sono anche dei rimedi naturali per controllare il colesterolo. Infatti una dieta sana con frutta (anche a guscio) e verdura aiuta a ridurre al massimo il colesterolo alto e a prevenire alcune malattie croniche. Ciò avviene, in quanto, questi alimenti presentano delle proprietà molto benefiche: hanno scarso potere calorico, presentano delle azioni antiossidanti e protettive, sono ricchi di fibre e molto nutrienti grazie alla presenza di vitamine e minerali. Inoltre molti cibi vegetali contengono anche alti livelli di acido folico, fondamentali per abbassare i livelli di omocisteina che se molto presente nell’organismo, tende a favorire la formazione di placche aterosclerotiche. E il pesce? Anche questo alimento può essere un ottimo alleato per combattere l’eccessivo colesterolo. Il pesce bianco contiene molto omega-3 ma attenzione a cuocerlo in maniera sana, senza condimenti e senza frittura.

In generale, dunque, assumere cerali, frutta, pesce, verdura e legumi sarebbe ottimale per combattere l’eccesso di colesterolo nel sangue. Anche i carboidrati possono essere validi in un regime alimentare sano ma sarebbe consigliato assumere dei carboidrati con basso indice glicemico (IG) che rispetto agli zuccheri, sono sicuramente meno dannosi.

L’alimentazione sana gioca quindi un fattore determinante, ma è importante che sia accompagnata allo svolgimento di attività fisica. Non solo in generale lo sport porta grandi benefici al nostro organismo, ma aiuta ad abbassare i valori della glicemia e dei lipidi, diminuendo così la pressione arteriosa e la possibile insorgenza di malattie cardiovascolari. 

Integratori per colesterolo 

La sola alimentazione sana, però, potrebbe non bastare e gli integratori alimentari nascono proprio con l’intento di affiancarsi ad una dieta equilibrata. In particolare gli integratori per colesterolo costituiscono una ottimale fonte concentrata di sostanze nutritive come vitamine e minerali che contribuiscono al benessere dell’organismo. Ma come scegliere l’integratore per colesterolo ideale? In primis è importante effettuare delle analisi del sangue in cui vengono riscontrati i valori del colesterolo ed in seguito, il medico può indicare e consigliare degli integratori naturali specifici per colesterolo e trigliceridi.

Nello specifico caso della lotta agli alti livelli di colesterolo, gli integratori con riso rosso fermentato possono essere dei validi alleati. Il riso rosso fermentato deriva appunto dalla fermentazione del riso con il lievito ‘Monascus purpureus’ e durante questo processo di lavoro, il riso riesce ad arricchirsi di Monacolina ovvero è la sostanza benefica che aiuta a regolare i livelli di colesterolo nel sangue. In particolare la Monacolina K presenta una struttura chimica uguale ad una molecola che è utilizzata spesso per abbassare il colesterolo, cioè la Iovastatina e proprio per questo, è molto utilizzata negli integratori per colesterolo.

Dopo diversi studi scientifici, noi di BioVale abbiamo realizzato un integratore alimentare naturale specifico per combattere il colesterolo nel sangue, ovvero BioVale Lip Plus. Questo integratore per colesterolo presenta 5 ingredienti al 100% naturali che creano una combinazione unica (grazie alle amirine estratte dal Protium): monacolina derivata dal riso rosso fermentato, berberina, acido clorogenico, cardo mariano e Protium. Recenti studi sugli epatociti umani hanno rilevato la capacità degli estratti di Protium Heptaphyllum di ridurre la produzione di colesterolo e regolare l’espressione delle proteine coinvolte nel metabolismo del colesterolo. Le amirine hanno ridotto la gravità della steatosi epatica e della risposta infiammatoria.


Scopri di più e acquista BioVale Lip Plus: il miglior integratore per colesterolo e steatosi epatica.



Commentare