BLACK FRIDAY: -25% per ordini di almeno 50€ Leggi i dettagli

Integratore alla Echinacea: a cosa serve e le proprietà benefiche
lunedì 10 ottobre 2022

Integratore alla Echinacea: a cosa serve e le proprietà benefiche

L’echinacea è una pianta medicinale molto utilizzata nelle terapie mediche grazie alle sue proprietà immunostimolanti. Conosciamo meglio questo prezioso ingrediente naturale, le sue proprietà benefiche e curative e come poterlo assumere al meglio. 


Echinacea: a cosa serve  

Come detto l’echinacea è una pianta medicinale molto nota per le sue proprietà immunostimolanti e immunomodulanti in quanto riesce a favorire le difese immunitarie del nostro organismo. Infatti, proprio per questo, è spesso utilizzata nella composizione di medicinali e integratori alimentari naturali allo scopo di prevenire e combattere i sintomi legati all’influenza e al raffreddore. Questa preziosa specie erbacea è conosciuta anche come echinacea purpurea e può superare il metro e mezzo d’altezza ed è costituita da un rizoma ovale e da un fusto dal colore rosso; generalmente è una pianta che si trova in America del Nord e in Messico ma è possibile trovarla anche in Italia dal momento che viene coltivata sia per motivi medicinali che per motivi ornamentali. Ma come viene utilizzata l’echinacea una volta che viene estratta dalla coltivazione? Solitamente sono le parti aeree le più importanti: infatti queste vengono spremute o messe in infusione così da estrarne tutte le proprietà benefiche che così tanto la contraddistinguono da altre piante medicinali.


Le proprietà benefiche della echinacea purpurea

La lavorazione delle parti aeree dell’echinacea è quindi molto importante dal momento che tutte le proprietà curative di questa preziosa pianta derivano proprio dall’estratto. Nello specifico le proprietà curative dell’echinacea sono:

  • Antinfiammatorie;
  • Immunostimolanti;
  • Cicatrizzanti.

Nel caso delle proprietà antinfiammatorie e immunostimolanti, l’echinacea riesce a svolgere diverse importanti azioni protettive per il nostro organismo. Non a caso, è una pianta medicinale che ha destato sempre più interesse nel tempo e diversi studi farmacologici, hanno dimostrato quanto sia resistente alle infezioni. Questo avviene principalmente grazie ai diversi principi attivi in essa contenuti come flavanoidi, glicoproteine, polisaccaridi a basso, medio e alto peso molecolare, polifenoli, polieni, alchilamidi e olii essenziali. Scopriamoli in dettaglio:

  • I flavanoidi e i polifenoli sono delle sostanze nutritive di origine vegetale dalle proprietà antiossidanti e dall’azione antinfiammatoria (ne abbiamo parlato qui) che derivano dall’acido caffeico. Riescono a proteggere le cellule dell’organismo dai danni causati dai radicali liberi e dall’invecchiamento cellulare ed inoltre possono prevenire le malattie cardiovascolari o le malattie degenerative.
  • Le glicoproteine sono invece delle proteine a cui sono legati carboidrati in modo covalente ed anch’esse sono molto utili per rafforzare le difese immunitarie. Un esempio di glicoproteina? La lattoferrina: si tratta infatti di una glicoproteina che favorisce lo sviluppo di batteri intestinali benefici e previene l’ingresso dei virus nell’organismo.
  • I polisaccaridi sono carboidrati complessi costituiti maggiormente da un gran numero di zuccheri semplici e hanno un ruolo molto importante a livello nutrizionale: infatti questi carboidrati sono una gran fonte di energia a rapida utilizzazione e si occupano anche di proteggere l’organismo.
  • I polieni fanno parte della famiglia degli antifungini che sono generalmente utilizzati per combattere infezioni cutanee o micotiche.
  • Gli alchilamidi sono dei lipidici naturali e sono generalmente correlati agli acidi insaturi. Si trovano in natura e possiedono moltissime proprietà biologiche benefiche in quanto sono antiossidanti, antinfiammatorie, antivirali e antimicotiche.
  • Ormai molto conosciuti nel settore del benessere, gli olii essenziali sono moltissimi e naturali e ad alcuni di essi, vengono attribuite diverse proprietà rinforzanti del sistema immunitario. Infatti riescono a rendere l’organismo più resistente agli sbalzi di temperatura e ai cambi di stagione.

Grazie a tutti questi principi attivi, dunque, l’echinacea riesce a combattere diverse malattie o problematiche: dalle vie respiratorie come il raffreddore, l’influenza, il mal di gola e la tosse fino alle lievi infezioni delle vie urinarie come cistite e candida vaginale. In più l’echinacea è molto impiegata anche nella preparazione di creme e lozioni per la pelle in quanto riesce a riparare le cellule danneggiate come nel caso di cicatrici, afte, ulcere, herpes e dermatiti. Infatti questa importante pianta medicinale è conosciuta anche come cicatrizzante molto efficace.


Come assumere l’echinacea: trattamenti e terapie

L’echinacea si può assumere in varie forme in quanto, come detto, è una pianta medicinale molto “semplice” da utilizzare e trasformare. Spesso è utilizzata nella composizione dei medicinali, ma è possibile assumerla in infusione, come tintura madre, con l’estratto secco o come integratore alimentare. In farmacia è possibile trovarla anche come rimedio omeopatico ed è molto diffusa anche tra i prodotti medicinali per bambini come lo sciroppo per alleviare il mal di gola e i sintomi influenzali. In generale è molto importante assumerla durante la stagione fredda in quanto è appunto un rimedio naturale che combatte l’influenza e rafforza il sistema immunitario: potremmo definire questa speciale pianta un vero e proprio antibiotico naturale. Tant’è che secondo diversi studi medici, grazie alla sua azione antivirale, gli estratti della echinacea purpurea accorcerebbero di molto il decorso di una malattia, soprattutto nel caso di influenza, febbre e mal di gola. Ma come è possibile assumerla in modo sicuro e semplice? Attraverso un integratore alimentare a base di echinacea.

BioVale Immuvir è la soluzione perfetta per assumere l’echinacea in modo semplice e sicuro. L’integratore alimentare, al 100% naturale, è a base di estratto di echinacea e di mirtillo rosso: l’unione ideale per prevenire le infezioni alle vie urinarie, le malattie da raffreddamento, i sintomi influenzali ed è un validissimo supporto per rinforzare il sistema immunitario.

Scopri ora BioVale Immuvir: l’integratore alimentare con estratto di echinacea e mirtillo rosso che rinforza le naturali difese dell’organismo.


Commentare